venerdì 18 luglio 2014

Il Museo dell'Automobile di Torino

È un grandioso esempio di architettura moderna che si colloca sulla sponda sinistra del Po. Il Museo dell’Automobile nasce originariamente nel 1932 grazie a un’idea di Cesare Goria Gatti e Roberto Biscaretti di Ruffia. Il 2011 è l’anno in cui è possibile ammirare una significativa ristrutturazione, curata dalla Recchi Engineering srl e la Proger spa, raggruppamento guidato dall’Architetto Cino Zucchi. L’ambiente moderno e spazioso è stato inoltre ulteriormente valorizzato dagli allestimenti scenografici apportati dallo scenografo franco-svizzero Francois Confino.

Museo dell'Automobile Torino

Il Museo racconta la trasformazione dell’automobile, che da mezzo di trasporto diviene oggetto di culto, ponendo particolare attenzione all’evolversi della società e delle sue ideologie. Al suo interno sono conservate quasi 200 automobili originali, risalenti al periodo che va dalla metà dell’800 fino ai giorni nostri. Esse provengono da Italia, Francia, Gran Bretagna, Germania, Olanda, Spagna, Polonia e USA proponendo circa 80 marche diverse.

Museo dell'Automobile Torino

All’interno del Museo si trova inoltre una “piazza”, nucleo pulsante e luogo di aggregazione, dove trovano spazio la biglietteria, il centro di documentazione, la caffetteria e il bookshop.

Museo Nazionale dell'Automobile
Corso Unità d'Italia 40
10126 Torino
tel. 011 677666/7/8
fax 011 6647148

Nessun commento:

Posta un commento